Territori e Oltre
NOVITA’

NOVITA’

24 FEBBRAIO 2022

PROGETTO HdueO:
USCITA DEL 24 FEBBRAIO 2022: ULTIMA GIORNATA DI ESCURSIONI PER I RAGAZZI DEI LICEI VIAN DI BRACCIANO E LEONARDO DA VINCI DI FIUMICINO
 

24 FEBBRAIO 2022

PROGETTO HdueO:
Dopo la giornata di studio lungo il fiume Arrone, la seconda tappa domani 24 febbraio 2022 presso il Consorzio del lago di Bracciano ex Idroscalo degli Inglesi a Bracciano.
Territori e Oltre ETS (TEO) in campo: 47 ragazze e ragazzi dei Licei Vian di Bracciano e Da Vinci di Fiumicino, un gruppo di ricercatori di TEO e di ENEA (progetto life Blue Lakes), un gruppo di docenti, insieme per una lunga giornata di studio.

10 FEBBRAIO 2022

PROGETTO HdueO:
10 FEBBRAIO 2022, I RAGAZZI DEI LICEI IGNAZIO VIAN DI BRACCIANO E DA VINCI DI FIUMICINO SI SONO INCONTRATI A GALERIA VECCHIA PER LA PRIMA USCITA PREVISTA DAL PROGETTO!

10 DICEMBRE

PROGETTO HdueO:
INCONTRO DEL 10 DICEMBRE CON I RAGAZZI/E DEL 4°X DEL LICEO VIAN DI BRACCIANO
RISULTATO DEL QUESTIONARIO HdueO

12 NOVEMBRE

IL RESPIRO DEL MONDO - le piante in città fra pensiero e cura

DATA: 12 novembre 2021

Territori e oltre è organo tecnico di “IL RESPIRO DEL MONDO: piante in città fra pensiero e
cura.” 12 novembre 2021 convegno organizzato da Enea, Università degli studi di Padova,
Università degli studi della Tuscia e Lipu.

APPROFONDISCI 

in particolare TeO ha curato grafica ed editing dei contenuti, la produzione dei video, la
costruzione di tutte le pagine dedicate al convegno sul portale www.florintesa.it, nonchè
l’elaborazione e la gestione dei questionari che hanno visto il coinvolgimento del pubblico
dell’evento

 

PARTECIPA AL RESPIRO DEL MONDO - IL TUO PUNTO DI VERDE

Silenziose, pervasive, vigorose, colorate, odorose, longeve, sorgenti  di vita, di ossigeno, di alimentazione ma anche di bellezza e di preziose informazioni. 
Presenti ovunque, dalle dune costiere alle alte montagne, nelle città immerse nel cemento o nell’asfalto, nei parchi, tra i basolati, sui balconi,  tra le crepe delle mura o sui monumenti decadenti.
Così diverse da noi e per questo insensato motivo, quasi sempre assenti dal nostro mondo relazionale…le piante! 
Diamo nomi agli animali domestici, a quelli selvatici, siamo persino disposti a dare un nome ad un pescetto mai incontrato sul fondale di un oceano …Nemo…. Ma avete mai sentito per caso qualcuno dare un nome ad un grande albero che ogni mattina incontra uscendo di casa?  O alla pianta che ostinatamente compra e ri-compra per abbellire il suo balcone? 
Ma il nome è importante!  non solo per i significati che include, ma perché l’atto di denominare non è uno sterile  dato tecnico  ma un processo culturale e intellettuale centrale: le piante esistono, ma PER COMPRENDERLE, PERCHÉ ACQUISTINO PER NOI UN SIGNIFICATO, perché  ne possiamo parlare, bisogna  CHE ABBIANO UN NOME.
Non si tratta semplicemente di riconoscere una specie ma, di scoprire, magari dietro all’obiettivo di una macchina fotografica o di un cellulare che ogni pianta racchiude in se una “bellezza straordinaria” ci si accorgerà con meraviglia che la bellezza è la regola della natura. Franco Giordana diceva che riconoscere una pianta equivale a camminare tra la folla e scoprire all’improvviso un amico: subito si illuminano gli occhi e si attiva un sentimento di scambio. 

IL RESPIRO DEL MONDO – il tuo “punto di verde” è un esperimento di narrazione collettiva.

E’ necessario fermarsi un momento, o semplicemente rallentare e posare lo sguardo su una pianta (o un gruppo di piante) del proprio quotidiano e da li immaginare una  “storia che intrecciandosi con gli avvenimenti umani leghi piante, uomini e donne, condizioni ed esperienze,  in una  narrazione della vita vegetale in città”.

Massimo 3000 parole, per un testo narrativo accompagnato da 1-5 immagini fotografiche  che ne potenziano lo spazio espressivo circosrivendo l’attenzione dell’autore. 
Ogni contributo costituirà un tassello di un racconto più grande offrendo storie e vicende che si intrecciano profondamente alla vita dei partecipanti e protagonisti sempre vari perché la conoscenza genera sempre nuove possibilità. 
Dunque un caldo invito a partecipare perché, dopo essersi soffermati, dopo aver osservato, fotografato  e immaginato, e raccontato sarà impossibile guardare al mondo vegetale con lo stesso sguardo. 

DERIVA PSICOGEOGRAFICA

27 maggio

27 MAGGIO ORE 18:30!

Nell’ambito del Tavolo della Costa del CONTRATTO DI FIUME, COSTA E PAESAGGIO ARRONE 
Territori e Oltre 

per contribuire alle attività del tavolo,  propone una DERIVA PSICOGEOGRAFICA  –  27 maggio 2021 ore 18,30 Foce di Rio Palidoro (località Passoscuro -Fiumicino) 

COSA FACCIAMO – Una passeggiata al crepuscolo, lungo le dune della costa tra storia, cultura e vita vissuta dell’uomo. 
L’esplorazione dello spazio attraverso la deriva psicogeografica aiuta a vedere quelle cose che permettono di qualificarlo, di conferirgli identità propria, permette di aggiungere dimensioni (temporale, emozionale, culturale, ecc…) alla bidimensionalità di una mappa. L’elaborazione poi di una cartografia non convenzionale, dove lo spazio viene tradotto in dati ed emozioni ci aiuterà a comprendere il territorio, a capire chi vive quel territorio, come lo vive e quali sono le peculiarità, le aspettative, i sogni intorno a questo spazio vitale.
Ci permetterà inoltre di far emergere fantasmi,  immaginare futuri possibili, sentirci parte.
Ogni progetto nasce da una visione, un “progetto collettivo per Palidoro” non può non tener conto della “visione dei cittadini che lo abitano, lo attraversano, lo amano ” e di un “pensiero basato sulla natura” che è protagonista del respiro di questo tratto di costa.

APRILE 2021

PRENDE AVVIO IL PROGETTO "HdueO: un manifesto d'azione under 18"

FINANZIATO DA REGIONE LAZIO UFFICIO DI SCOPO PICCOLI COMUNI E CONTRATTI DI FIUME

27 GENNAIO 2021

Territori e Oltre aderisce al contratto di fiume, costa e paesaggio Arrone per contribuire a sviluppare politiche integrate di gestione del territorio. I fiumi sono grandi risorse, uniscono popolazioni e territorio; la partecipazione di tutti è la chiave del successo di ogni contratto di fiume.